L'itinerario etnografico Cerale - Bocchetto Sessera


Il castagno

L'arbo, l'albero per eccellenza, è presente lungo l'itinerario con alcuni imponenti esemplari. Il castagno era essenziale per l'economia e per la vita stessa delle popolazioni montane che utilizzavano ogni suo prodotto. La castagna era alla base dell'alimentazione quotidiana (nel Biellese si registravano infatti i più elevati consumi pro-capite del Piemonte); veniva inoltre scambiata con altri prodotti, quali riso e meliga. Le foglie servivano per le lettiere degli animali; il legno era particolarmente apprezzato nella costruzione delle abitazioni, per le sue caratteristiche che ne garantivano la durata. Significativi sono anche i ciliegi a valle della mulattiera, che venivano piantati a filare per non occupare spazio nel prato sottostante utilizzato come sfalcio.

<b>Castagno lungo la mulattiera</b><br />foto Giovanni Vachino, 2013

Castagno lungo la mulattiera
foto Giovanni Vachino, 2013