L'itinerario etnografico Cerale - Bocchetto Sessera


I "resegat"

Il legno da opera, di faggio, noce, castagno e altre essenze utilizzato nelle costruzioni e in falegnameria, veniva segato e ridotto in tavole lunghe fino a 4 metri direttamente sul posto del taglio, per agevolarne il trasporto a valle. A ciò provvedevano i resegat, che lavoravano in gruppi di due o tre persone, nella stagione invernale. Con grande precisione, utilizzando una tecnica tramandata di padre in figlio, venivano prodotte tavole di diverso spessore a seconda delle varie utilizzazioni, segando tronchi in precedenza scortecciati e squadrati. Le pavimentazioni delle vecchie abitazioni di Camandona e in generale di tutto il Biellese sono in gran parte costruite da spesse tavole di castagno segate a mano.

<b>I "resegat" in una foto d'epoca</b><br />

I "resegat" in una foto d'epoca