L'itinerario etnografico Cerale - Bocchetto Sessera


I piloni votivi

I piloni votivi sorgono numerosi lungo il percorso, a testimonianza di quanto esso fosse importante e frequentato. Se ne contano ben 12, edificati con due diverse tipologie e tecniche costruttive. Alcuni sono stati restaurati dal Gruppo Alpini di Camandona, altri sono in parte o totalmente diroccati tanto da essere quasi irrecuperabili. I piloni, espressione di fede e di religiosità popolare, rappresentavano anche un importante punto di riferimento per i viandanti che percorrevano questi itinerari montani. Un pilone votivo, edificato nel 1904, conserva, affrescata nel suo interno, l'effigie della Madonna di Oropa con i Santi Giacomo e Giambattista.