Censimenti e schedature


Introduzione

Il censimento e la schedatura dei beni culturali è nel contempo premessa e conseguenza dell’interesse specifico da parte del DocBi verso alcune tematiche che nel corso dei primi decenni sono state oggetto di specifici progetti di ricerca. E’ questo il caso del patrimonio industriale, degli ex-voto, dei fotografi, dei fondi fotografici, dei quadranti solari e di alcune fonti storiche un tempo non considerate primarie, ma che a seguito di uno specifico intervento di schedatura hanno evidenziato uno straordinario interesse testimoniato dalle numerose richieste di consultazione: ne sono un esempio la stampa periodica locale e le tesi di laurea di argomento biellese.
Un impegno particolare è stato profuso per il censimento dei dipinti murali a carattere religioso presenti sulle abitazioni private della provincia, indagine che ha permesso di svelare uno straordinario patrimonio iconografico realizzato nell’arco di mezzo millennio e pubblicato nel 2009 nel volume I santi sui muri.


<b>Ex voto, 1720</b><br />(Graglia, Santuario)

Ex voto, 1720
(Graglia, Santuario)