Giornata di studi


Sabato 20 e domenica 21 ottobre si svolgerà la Terza giornata di studio sulla Triplice Cinta dal titolo "Dal filetto al gioco dell'orso: giocare è una cosa seria!", organizzata dal Centro Studi Triplice Cinta e dal DocBi con il patrocinio del Comune di Biella.


PROGRAMMA

Sabato 20 ottobre

Ore 9:30
Ritrovo davanti all’ingresso della Stazione San Paolo di Biella.
Trasferimento con auto private a Forgnengo.
Visita guidata da Carlo Dionisio ai graffiti del paese, tra numerose Triplici Cinte, altri tavolieri e il Gioco dell’Orso. Pranzo, ritorno a Biella.

Ore 14
Convegno (DocBi, via Marconi 26a, Biella)
ingresso libero fino ad esaurimento posti

Franco Grosso (moderatore), presentazione dell’evento e dei relatori
Carlo Gavazzi, I giochi incisi nel Biellese: molti filetti, qualche enigma e un simpatico orso
Carlo Dionisio, Non solo Triplice Cinta...
Massimo Centini, Giocare è una cosa seria: il gioco come laboratorio antropologico
Marisa Uberti, Gli aspetti simbolici della Triplice Cinta
Giancarlo Sani, Giochi e simboli in ambiente rupestre della Toscana
Marisa Uberti, Il Centro Studi Triplice Cinta: attività, finalità e utilità
Franco Grosso, conclusione

A seguire sarà offerto un rinfresco ai partecipanti


Domenica 21 ottobre

Ore 9:00
Ritrovo davanti all’ingresso della Stazione San Paolo di Biella.
Visita guidata da Carlo Gavazzi e Marisa Uberti a Mergozzo, Montorfano, Suna, Vignone, Ungiasca e ai numerosi tavolieri ivi conservati. Trasferimento con auto private.

Prenotazione obbligatoria entro la sera di sabato, da effettuare direttamente al convegno o per posta elettronica a carlogavazzi@libero.it


Organizzazione:

Centro Studi Triplice Cinta
www.centro-studi-triplice-cinta.com
info@centro-studi-triplice-cinta.com

DocBi - Centro Studi Biellesi
via Marconi, 26a - Biella
www.docbi.it
docbi@docbi.it














Aderisci al DocBi. Sosterrai concretamente la nostra azione di tutela e valorizzazione del territorio biellese



Il 5 per mille al DocBi. La tua firma (che non costa nulla) a vantaggio del territorio, per ripartire attraverso la cultura

P. IVA 01483110027


Iscriviti alla nostra MAILING LIST