Il sapere delle cose

mostra a cura di Pierangelo Costa, Roberto Pozzi, Gianni Valz Blin, Giorgio Zublena
Pray Biellese, "Fabbrica della ruota" - luglio-ottobre 2009
apertura: domenica ore 15/18.30 gli altri giorni su appuntamento per gruppi e scolaresche (015 766221 - 0157388393)
ingresso 3,00 euro

Quella che viene proposta è solo una parte di una più ampia raccolta etnografica privata, di qualità e contenuti diversificati, per la gran parte connessa all'attività rurale e alla vita quotidiana della gente biellese vissuta nella seconda metà dell'Ottocento e nei primi decenni del Novecento. Questa rassegna si pone l'obiettivo di portare un contributo allo studio e alla conoscenza del passato comune, mettendo al centro non tanto e non solo l'oggetto d'uso quotidiano quanto l'uomo che l'ha prodotto con grande perizia e con una marcata attenzione alle funzioni cui era destinato.

L'esposizione è proposta per percorsi tematici, settori e funzioni diversificate, che sovente si integrano nella omogenea povertà dei materiali utilizzati e sempre reperiti in loco: la filiera del latte, l’infanzia, la cucina, la lavorazione della lana e della canapa, i contenitori di rame e di terraglia, gli attrezzi di metallo forgiati nelle molte officine poste lungo i salti d'acqua che servivano ad azionare il maglio, il trasporto dei carichi a dorso praticato esclusivamente dalle donne.







Aderisci al DocBi. Sosterrai concretamente la nostra azione di tutela e valorizzazione del territorio biellese



Il 5 per mille al DocBi. La tua firma (che non costa nulla) a vantaggio del territorio, per ripartire attraverso la cultura

P. IVA 01483110027


Iscriviti alla nostra MAILING LIST