Viva i vivai! Storia del florovivaismo nel Biellese

a cura di Danilo Craveia

Il florovivaismo nel Biellese ha radici profonde. I semi si possono ritrovare nella plurisecolare tradizione del giardino biellese, tra magioni nobiliari e grandi conventi. L'attività vivaistica vera e propria germoglia appena dopo l'Unità d'Italia e sboccia sul finire dell'Ottocento. Una lunga fioritura consegna all'oggi un settore rigoglioso per numero di addetti e per fatturato. "Viva i vivai!" ripercorre una piccola epopea fatta di fiori, ma soprattutto di uomini che hanno creduto nella bellezza e nella natura per migliorare il paesaggio fisico, ma anche culturale e intellettuale del Biellese. Dalle vicende dei pionieri come Alessandro Ramello e Lucia Dubois all'affermazione dei vivai tuttora punto di riferimento locale e non solo, come Furno e Pozzi, il volume contiene anche la preziosa testimonianza di un vivaista sui generis come Guido Piacenza, la storia dell'Associazione Floricoltori e Vivaisti Biellesi e le schede descrittive delle tante aziende vive.


Biella, DocBi - Garden Club, 2017

299 p., ill.

ISBN 978-88-95993-31-7


Viva i vivai! Storia del florovivaismo nel Biellese

€ 20,00

Sei attualmente socio del DocBi?
- NO

Pagamenti accettati
bonifico o versamento CCP

Costo spedizione
3€ per l'Italia