BiellEXPO


Presso la "Fabbrica della ruota" di Pray Biellese è allestita la mostra BiellExpo: il Biellese e i biellesi da esposizione. La mostra sarà aperta la domenica dal 28 giugno all’11 ottobre 2015.

Il DocBi propone un percorso di curiosità e di conoscenza piuttosto particolare: le testimonianze storiche delle partecipazioni dei biellesi del passato alle grandi manifestazioni internazionali e nazionali a partire dal primo Ottocento. La “Fabbrica della ruota” ospita la ricchissima ricostruzione di un'esperienza iniziata nel 1806 a Parigi con le falci dei Vineis di Mongrando e durata fino alla Grande Guerra o poco oltre, quando si chiuse il lungo e straordinario "secolo delle esposizioni". Expo 2015 a Milano ha innescato un’attività di ricerca che ha permesso di scoprire fatti e nomi per lo più sconosciuti che esposero ovunque, da New York a Londra, da Anversa ad Amsterdam, da Monaco di Baviera a Nizza, da Bruxelles a Melbourne, da Chicago a Quito. Per raccogliere tutte le tracce di quelle piccole grandi storie ci è voluto un telo di 22 metri, una timeline fitta di immagini, di notizie e di box di approfondimento. E questo è solo l'inizio di un viaggio nello spazio e nel tempo che affascina e sorprende. Soprattutto induce a riflettere su una vivacità non solo artigianale e industriale, ma anche "antropologica" e sociale che il Biellese sembra aver perduto. Ne esce un territorio caleidoscopico e un po' visionario, audace, strano e in gran parte sconosciuto che segue la via tracciata dai fabbricanti di pannilana Bozzalla, Piacenza, Vercellone, ecc., ma che ha il coraggio di presentarsi con inaspettate configurazioni e con diverse potenzialità che il tempo ha fatto scomparire, ma che vorrebbero adesso nuova linfa e nuove idee. “BiellExpo, il Biellese e i biellesi da esposizione” è anche un esercizio di condivisione. Il DocBi ha potuto eseguirlo grazie a numerosi collaboratori e alla disponibilità di istituti e istituzioni culturali, aziende attive, privati e appassionati di ogni tipo.

Mostra e catalogo a cura di Danilo Craveia e Giovanni Vachino

Orario d'apertura: domenica 10.00-13.00 e 14.00-18.00

In collaborazione con:
Archivio di Stato, Fondazione Famiglia Piacenza, Fondazione Sella, Fondazione CRB, Centro Rete Archivi Tessile e Moda, Unione Industriale Biellese, UPB-Educa, Ecomuseo del Biellese e altri organismi.















Aderisci al DocBi. Sosterrai concretamente la nostra azione di tutela e valorizzazione del territorio biellese



Il 5 per mille al DocBi. La tua firma (che non costa nulla) a vantaggio del territorio, per ripartire attraverso la cultura

P. IVA 01483110027


Iscriviti alla nostra MAILING LIST