La "Fabbrica della ruota"


Le mostre

Nell'arco degli oltre venticinque anni di attività del DocBi-Centro Studi Biellesi, gli spazi ricavati dal recupero strutturale dell'ex Lanificio Zignone hanno ospitato numerose mostre. Nella maggior parte di queste, protagonista è stato il tema, ampio e diversificato, del patrimonio industriale nel Biellese, affrontato sotto molteplici punti di vista in sinergia con il Politecnico di Torino e con la collaborazione di vari Istituti culturali. Nel 1984, prima ancora di iniziare gli interventi di restauro dell'edificio, la mostra "Archeologia Industriale nelle vallate del Sessera e dello Strona" dava il via alle altre esperienze: "Fabbriche formato cartolina" (1995), "Forza motrice" (1999), "Le fabbriche e la foresta" (2000), "La fabbrica e la sua immagine" (2001, con il contributo della Fondazione Sella di Biella), "La lana e il fuoco" (2003), "Sul Filo della Lana" (curata da Philippe Daverio, 2005), "Fabbriche: uno sguardo al futuro" (fotografie di Franco Antonaci, 2006), "La fabbrica e la sua voce: trame sonore dell'industria biellese" (installazioni di Luca Bergero e Luca Sigurtà, 2007), “Aquile, argento, carbone: indagine sull'Alta Valsessera” (2007-08), “Metamorfosi / Turno di Notte” (fotografie di Lyle Roblin e dipinti di Mario Baratelli, 2008), “Il sapere delle cose” (2009-10), “Acqua e lavoro” (2010), “Campioni in stoffa” (2011), “La lana e la scuola: la didattica tecnico-professionale tessile nel Biellese tra '800 e '900” (2012), “Il paese che non c'era: la Valle del Ponzone dal Medioevo all'industria” (2012-13), "Dal filo di lana al filo di acciaio: 150 anni di imprenditorialità della famiglia Lora Totino" (2013-2014).
Nel 1997 venne esposta una selezione del materiale archivistico del Centro di Documentazione dell'Industria Tessile e nel 2003 venne allestita la mostra sull'ex Lanificio Zignone in occasione del 125esimo di fondazione. Nel 2004, in collaborazione con il Touring Club Italiano, la fabbrica ha ospitato due eventi sul turismo nel Biellese: "Inediti punti di vista" e "Un altro mondo". Appuntamento tradizionale alla "Fabbrica della ruota" è anche la mostra-mercato biennale "Sapori di Primavera", un week-end in cui incontrare i produttori eno-gastronomici locali d'eccellenza accuratamente selezionati da Sapori Biellesi. Altro appuntamento, questa volta annuale, è ai primi di dicembre la mostra-mercato “Artigiani e sapori in fabbrica”, che propone produzioni artigianali e enogastronomiche di qualità in vista dei regali natalizi.

<b>La mostra "Sul filo della lana" curata da Philippe Daverio; allestimento alla "Fabbrica della ruota"</b><br />

La mostra "Sul filo della lana" curata da Philippe Daverio; allestimento alla "Fabbrica della ruota"