Spettacolo


Domenica 26 novembre, alle ore 16 e in replica alle ore 18 e alle ore 20, alla “Fabbrica della ruota”, nell’ambito del progetto “Diritti ai margini”, ARS Teatrando metterà in scena Bambini in fabbrica: i "bocia" di Einaudi e Gobetti, con testi di Danilo Craveia. In replica a Torino il 2 dicembre.


Il progetto “Diritti ai margini” è promosso da DocBi e Centro Studi Piero Gobetti all’interno del Polo del ’900 e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Prenotazione obbligatoria (tel. 333 5283350).
Prezzo del biglietto: Euro 7,00

Lo spettacolo verrà replicato il 2 dicembre alle ore 18.30 e alle ore 21 presso la sede del Polo del ’900 a Torino (Sala 900, via Del Carmine 14).

Fin dal 1922 Gobetti chiese a Einaudi di mettere mano ai suoi scritti del 1897 (scioperi dei tessitori biellesi) e del 1900 (scioperi dei facchini di Genova) per realizzare una pubblicazione. Questo dialogo immaginario si svolge all'inizio dell'autunno del 1923 durante la fase di correzione delle ultime bozze della pubblicazione degli scritti di Einaudi. Gobetti, che conosce perfettamente il materiale elaborato dal suo ex docente, gli chiede comunque ragguagli e spiegazioni quasi a volerli sentire dalla viva voce di Einaudi. Quest’ultimo non si sottrae e sono i suoi ricordi di inviato speciale de “La Stampa” a dar vita allo spettacolo.
Tutto il dialogo del 1923 e i quadri del 1897 sono incentrati sulla condizione dei bambini lavoratori, dei "bocia" impiegati negli stabilimenti tessili del Biellese, che Einaudi scoprì ed ebbe modo di raccontare (in modo asciutto, da economista liberista, ma significativo) nei suoi articoli e nel suo saggio elaborato per Gobetti.















Aderisci al DocBi. Sosterrai concretamente la nostra azione di tutela e valorizzazione del territorio biellese



Il 5 per mille al DocBi. La tua firma (che non costa nulla) a vantaggio del territorio, per ripartire attraverso la cultura

P. IVA 01483110027


Iscriviti alla nostra MAILING LIST